Meditazione metta

La più bella meditazione che ho praticato – Cos’è e come praticarla passo a passo

Quando ti viene data la possibilità di scegliere se avere ragione o essere gentile, scegli di essere gentile.
(Wayne W. Dyer)

 

Quando ho bisogno di conforto e calore, scelgo la meditazione metta, che mi inonda di una sensazione di benessere e di amore.

E’ una delle più belle meditazioni che abbia mai praticato, e qui ti spiego cos’ è e come praticarla.

COS’E’ LA MEDITAZIONE METTA O MEDITAZIONE DELLA GENTILEZZA AMOREVOLE

La meditazione metta è una pratica di compassione, che ti aiuta a praticare l’amore nella sua forma più pura.

In occidente è conosciuta come gentilezza amorevole, ed è una tecnica che ti aiuta a sviluppare amore verso te stessa, verso i tuoi cari, verso i tuoi conoscenti e addirittura verso i tuoi nemici.

COME PRATICARLA

1. Comincia sedendoti in una posizione comoda, chiudi gli occhi e comincia a respirare

2. Dopo qualche minuto recita questi mantra a voce alta o nella tua mente:

  • Che io possa essere al sicuro
  • Che io possa essere in salute 
  • Che io possa essere felice

Recitali lentamente per almeno 10 volte, ma non ripetere automaticamente, e senti e osserva ogni frase che pronunci. Se la tua mente si distrae, cerca di tornare al mantra ed al suo significato.

Torna al chakra del cuore e senti il calore che si irradia nel tuo petto mentre reciti i mantra.

Visualizzati circondata da persone che ti vogliono bene (tua madre, tuo padre, i tuoi amici, i tuoi figli…), e che ti mandano il loro amore e continua a ripetere i mantra.

3. Ora pensa ad una persona a cui vuoi bene (tua madre, una tua cara amica, il tuo compagno di vita..) e recita i mantra per questa persona, mandandole tutto il tuo amore.

  • Che tu possa essere al sicuro
  • Che tu possa essere in salute 
  • Che tu possa essere felice

Senti il calore nel petto, l’amore che si propaga e la pace in tutto il tuo corpo.

Recita il mantra almeno 10 volte e poi dedica il tuo amore e la tua compassione ad una persona che ti rimane indifferente.

4. Recita di nuovo il mantra:

  • Che tu possa essere al sicuro
  • Che tu possa essere in salute 
  • Che tu possa essere felice

E questa volta indirizzalo ad una persona che conosci poco, che ti è indifferente. Mandale tutto il tuo amore, auguragli di stare bene, in salute e di essere felice.

Mandale il tuo amore incondizionato e più puro. 

5. Infine vi è la parte della pratica più difficile, ma che vi farà sentire meglio di tutti.

Recita di nuovo i mantra per una persona tua nemica. Può essere un vicino che non sopportate, o quella persona che vi ha fregato dei soldi e truffato, o un ex fidanzato che vi ha tradite…

  • Che tu possa essere al sicuro
  • Che tu possa essere in salute 
  • Che tu possa essere felice

Senti l’amore che si propaga nel petto, augura tutto il bene a questa persona, nonostante ti abbia fatto soffrire, nonostante sia difficile.

Prova compassione, mandale il tuo amore e la tua comprensione…

Questa meditazione di Gentilezza Amorevole ti aiuta a praticare l’amore incondizionato, puro, inclusivo e praticato con saggezza. 

Il sentimento che provi con questa meditazione è puro perché è privo di condizioni: l’amore non dipende dal merito, non è limitato ai famigliari e agli amici e non è dedicato solo a chi soddisfa determinati requisiti. 

Inoltre è privo di aspettative: dall’amore incondizionato non ci si deve aspettare nulla, e non si ama mai allo scopo di essere ricambiati nel sentimento.

Rimani gentile… Non lasciare che il mondo ti renda insensibile. Non lasciare che la sofferenza ti lasci odiare. Non lasciare che l’amarezza rubi la tua dolcezza.
(Kurt Vonnegut)

Fammi sapere nei commenti se ti piacerebbe una meditazione guidata audio sulla meditazione metta 🙂

 

Un abbraccio,

Maddalena

5 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *